I clienti Hostpoint in shared hosting possono ora gestire i propri siti web anche con Nginx. Grazie al caching intelligente e ai vantaggi in termini di performance, Nginx è perfetto per siti web ad alto traffico. Un motivo già più che sufficiente per scegliere questo server web dalle prestazioni elevate.

Le esigenze di molti gestori di siti web in termini di performance e velocità oggi sono particolarmente alte. È necessario elaborare volumi di dati sempre più importanti e caricare contenuti in frazioni di secondo. Il livello di performance del server web risulta quindi cruciale in tale contesto. Nginx offre un server web ideato appositamente per rispondere a tali sfide ed è ora a disposizione anche dei clienti Hostpoint che dispongono delle soluzioni di shared hosting web hosting Smart e Business.

Ma che cos’è Nginx? E in che modo si distingue dai server web Apache impiegati sinora (e anche in futuro) nello shared hosting?

Da fornitore di soluzioni a leader di mercato

Nginx si pronuncia all’inglese «engine-ex» e indica un software per server web ideato originariamente dallo sviluppatore software kazako Igor Sysoev e pubblicato per la prima volta nel 2004. Nginx appartiene dal 2019 al provider di tecnologie di rete F5.

Per lunghissimo tempo il server web dell’Apache Software Foundation, pubblicato per la prima volta nel 1995, è stato considerato lo standard di riferimento tra i server web. Anche Hostpoint si avvale da sempre dei server web Apache per le proprie offerte di web hosting. Grazie alla sua struttura modulare, alla sua incredibile flessibilità e versatilità, il server web Apache è riuscito a mantenere a lungo una posizione di mercato nettamente dominante. Ma con una crescente attenzione su singoli punti di forza, nel corso degli anni altri server web sono riusciti a rubare sempre più terreno al leader di mercato.

Su questa scia, Nginx ha compiuto un incredibile balzo avanti. In base a svariati rilevamenti dei due stimatissimi analisti di mercato di W3Techs e Netcraft, Nginx si colloca poco dietro o, a seconda del punto di vista, addirittura in vantaggio rispetto ad Apache. In base a W3Techs, Apache supera ancora di poco Nginx con una quota del 35,6% rispetto al 32.5% del concorrente (dati aggiornati a dicembre 2020), mentre, stando alle statistiche di Netcraft, Nginx detiene una quota di mercato del 33,7%, che batte quella di Apache pari al 26,8% (dati aggiornati a novembre 2020). Tra i 1000 siti web più importanti a livello globale (per numero di visitatori), secondo W3Techs Nginx occuperebbe una posizione di vantaggio con un impressionante 46,2% rispetto al 14% di Apache (dati aggiornati a dicembre 2020).

Più performance grazie al caching intelligente

Come si spiega? Cosa di preciso rende così interessante il server web Nginx agli occhi di siti web rinomati con dati utenti eccellenti quali wordpress.com, bbc.co.uk, microsoft.com o netflix.com?

Nginx si distingue per la semplicità della propria architettura software. Il server web è stato sviluppato con il chiaro obiettivo di riuscire ad affrontare un numero estremamente elevato di richieste in contemporanea. Tale attenzione verso l’ottimizzazione della performance è ancora oggi un tratto distintivo del server web Nginx. Il vantaggio decisivo offerto da Nginx è rappresentato dal caching intelligente. Per tale ragione, l’uso di Nginx è particolarmente (ma non esclusivamente) adatto a siti web con traffico molto, molto elevato. Sono proprio le prestazioni elevate e la velocità di resa a distinguere Nginx dalle altre tecnologie server web.

Oltre alla performance, tra i vantaggi di Nginx si citano spesso anche l’architettura modulare del software o la flessibilità d’impiego come cosiddetto reverse proxy. Ma entrambi i server web Nginx e Apache presentano spiccati vantaggi e svantaggi. Pertanto, in determinati casi può essere utile ricorrere a una combinazione dei due server web. I vantaggi in termini di performance garantiti dal caching intelligente di Nginx sono perfettamente combinabili con il server web Apache, dal momento che quest’ultimo offre dal canto suo ampia flessibilità e compatibilità con numerosi sistemi di content management. Apache può, ad esempio, essere impiegato prevalentemente come server backend, mentre Nginx come reverse proxy per le richieste a livello di front end.

Non solo, occorre citare un ulteriore vantaggio, tutt’altro che da sottovalutare: grazie ai tempi di caricamento estremamente ridotti, l’utilizzo di un server web Nginx per il proprio sito web può contribuire anche a ottimizzare il posizionamento nei motori di ricerca (SEO), fattore oggi di enorme rilevanza per molti gestori di siti web.

L’utilizzo parallelo di Nginx e Apache è possibile anche nello shared hosting

Nginx non è del tutto una novità per Hostpoint. Già dal 2019 e dal lancio del nostro Managed Flex Server, i clienti che se ne avvalgono possono usufruire dei vantaggi sul piano della performance e delle opzioni di configurazione offerti dal web server Nginx.

Ora Hostpoint offre anche ai clienti in shared hosting la possibilità di impiegare miratamente in parallelo i server web Nginx e Apache all’interno di un account di web hosting. In tale contesto, i clienti non devono scegliere un server web per l’intero hosting, bensì possono selezionare per ciascun sito uno dei due server web. A tal riguardo, nel Pannello di controllo Hostpoint sono disponibili per entrambi i server web diverse impostazioni che i clienti possono scegliere in totale autonomia e con la massima semplicità anche senza particolari competenze tecniche pregresse. Maggiori informazioni sull’utilizzo del caching con Nginx sono disponibili nel nostro  Support Center.

Tutti i clienti del web hosting Smart e Business possono implementare nel Pannello di controllo di Hostpoint le impostazioni per l’impiego di Nginx e iniziare subito a utilizzarlo. Per i clienti con web hosting Standard è prevista la possibilità di effettuare un upgrade, ad esempio a un web hosting Smart, al costo aggiuntivo di soli CHF 2.– al mese. È possibile effettuare l’upgrade anche nel Pannello di controllo Hostpoint. E chi non dovesse essere ancora cliente dei servizi di web hosting di Hostpoint può avvalersi di un periodo di prova assolutamente gratuito e non vincolante di 30 giorni per testare l’utilizzo in parallelo di Nginx e Apache!

Nginx. Il server web per standard elevati

Mauro Landolt

Communications & PR Manager