Il nome di dominio, insieme al sito Web vero e proprio, è la componente più importante di una presenza online riuscita. Per questo sono necessari strumenti di gestione potenti, che consentano di utilizzare in maniera comoda e soprattutto semplice il proprio dominio. Con il DNS Editor di Hostpoint abbiamo creato già da circa due anni un sistema pratico di gestione e configurazione dei nomi di dominio. In un post precedente ti abbiamo già spiegato tutto ciò che puoi fare con DNS Editor.

Inoltre, grazie al Pannello di controllo per domini, già da qualche tempo offriamo la possibilità di gestire i nomi di dominio, modificare i server DNS e i dati di contatto e configurare le impostazioni di reindirizzamento. Ricorda: acquistando il dominio o lo spazio di archiviazione da Hostpoint, dopo la registrazione del dominio o del Web hosting sarai subito pronto per partire. Lo “Stato di dominio”, accessibile da Domini > Modifica, viene già impostato di default su un hosting di Hostpoint, in modo tale che non tu non debba fare nient’altro.

Modifica del server DNS
Se si desidera utilizzare il dominio per un sito Web ospitato da un altro provider, sarà comunque possibile inserire rapidamente le voci relative al server dei nomi. All’interno del Pannello di controllo per domini, è sufficiente fare clic su “Modifica” in corrispondenza del dominio desiderato per aprire la pagina Panoramica. Quindi, facendo clic su “Gestisci server dei nomi e indirizzi” verranno visualizzate le voci relative al server dei nomi del relativo dominio. Dopo aver inserito qui i server del provider, le voci del DNS verranno gestite direttamente dal nuovo provider di Web hosting.

Hostpoint pannello di controllo per domini 1

Reindirizzamento ad altri siti Web
Esistono però anche casi in cui il nome di dominio deve semplicemente reindirizzare a un sito Web già esistente. In questi casi il Pannello di controllo offre una funzione molto pratica, che permette per ciascun dominio di impostare un reindirizzamento. Quando viene digitato un dominio, il browser viene così reindirizzato automaticamente all’altro sito Web. La destinazione del reindirizzamento può essere non solo un dominio, ma anche una sottocartella o addirittura una specifica pagina Web. Per il reindirizzamento utilizziamo un cosiddetto Status code 301, consigliato espressamente anche da Google.

Hostpoint pannello di controllo per domini 2

In alternativa è possibile anche reindirizzare il dominio sul nostro sito Web di domain parking, oppure disattivarlo completamente. Questa opzione può essere utile soprattutto per i domini che devono essere attivi al momento della registrazione (ad esempio i domini .de). Ma attenzione: selezionando l’opzione “Disattiva dominio”, oltre a non poter più raggiungere il dominio tramite il Web, vengono disattivati anche tutti gli altri servizi, come la posta elettronica e l’FTP.

Modifica dei contatti del dominio
Nel Pannello di controllo per domini hai anche la possibilità di modificare i dati e gli indirizzi del proprietario del dominio e del contatto tecnico. Questi dati di contatto vengono associati al dominio anche nel registro pubblico Whois. Quando inserisci i dati, fai molta attenzione alla loro correttezza, altrimenti il registrar potrebbe disattivare il dominio. Se desideri intestare il tuo dominio a un’altra persona o un’altra azienda, invece, per motivi giuridici dovrai come sempre compilare il “Modulo di modifica del proprietario”. Per comodità ti inseriamo di seguito il link al modulo.

E il bello è che avrai a disposizione tutte queste possibilità non solo per i domini registrati su Hostpoint. Questo potente strumento di gestione dei domini con Editor DNS e reindirizzamento può essere utilizzato anche con i domini ospitati su Hostpoint.

Gestire un dominio? Un gioco da ragazzi!

Thomas Brühwiler

Thomas Brühwiler riveste la carica di Head of Communication presso Hostpoint ed è inoltre responsabile delle attività nel settore Social Media. Tom già da giovane pigiava sui tasti di un Commodore 64 trascrivendo codici Basic dai libri, pagina dopo pagina. Sovente, si trovava poi a dover constatare che in quel miscuglio di simboli c'era un errore e il programma non funzionava affatto! Nonostante ciò, oggi egli non riesce più a immaginare una vita senza computer.

0